NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Saints: buona la prima!

Il Campionato FIDAF di Seconda Divisione è iniziato con una vittoria per i Saints Padova che, dopo una stagione 2017 un po’ sofferta (2 vittorie e 6 sconfitte), si sono presentati domenica in casa, in forma, agguerriti e – alla fine – vincenti.

Gli avversari, i neopromossi Sentinels Isonzo, hanno messo alla prova i patavini, che non hanno mai mollato e sono riusciti a segnare ben tre touchdown e una safety. La prima segnatura arriva quasi subito: dopo il kickoff di inizio della gara, i Saints guadagnano una lunga successione fino alle 14 yards, qui – ormai a metà del primo quarto – un pass di Nicolò Zacchettin (rientrato quest’anno titolare dopo l’infortunio che lo aveva tenuto lontano dal campo lo scorso anno) trova pronto Tommaso Masiero che mette a segno i primi 6 punti. Segue l’extra point calciato da Riccardo Petrolati (7-0).

All’inizio del secondo quarto, però, i Saints perdono la palla che viene prontamente recuperata dalla difesa avversaria. Ne approfitta l’attacco dei Sentinels per finalizzare una serie di corse che li porta a ridosso della goal line. Una corsa centrale del quarterback riduce il vantaggio dei Saints (7-6).
Sempre nella seconda frazione di gioco, al cambio di possesso con l’attacco dei Sentinels sulle proprie 4 yards, il placcaggio di Marco Borgato sorprende il runningback friulano all’interno dell’end zone e i Saints guadagnano altri due punti con la safety prima di rientrare negli spogliatoi (9-6).

Verso la fine del terzo quarto, nonostante il vento gelido, l’attacco dei Saints guadagna terreno grazie ai passaggi completi di Zacchettin per Petrolati e Masiero, che non si risparmia nemmeno sulle corse insieme a Francesco Garofalo, fino a portarsi ad una sola yard dalla goal line. E’ Zacchettin che, aiutato dall’ottima linea d’attacco, porta la palla e segna il secondo touchdown per Padova, mentre Petrolati segna l’extra point (16-6).

A pochi minuti dalla fine del match, i Sentinels - sulle proprie 19 yards al quarto tentativo – decidono di calciare un punt per allontanare la palla il più possibile, ma Alberto Molina blocca il punt, Mattia Grassi recupera la palla viva sulle 10 yards e segna l’ultimo touchdown. La partita si chiude quindi con il punteggio finale di 22-6 per i Saints che, tra due settimane, incontreranno in trasferta i Cavaliers Castelfranco, da sempre un match molto sentito e combattuto.

 

vsSentinels.jpg - 2.79 MB

Copyright 2013 PadovaSaints, All rights reserved.