NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Info

GIORNATA DI SPORT INSIEME

Domenica 24 settembre, all'interno della Caserma “Ilardi” di via d’Acquapendente a Padova, si è svolta la 13^ edizione della Giornata di Sport Insieme, promossa dal Secondo reparto mobile della Polizia di Stato e Aic Veneto.

Nonostante il maltempo, i molti ragazzi presenti hanno potuto provare differenti discipline sportive, ed assistere alla breve esibizione della formazione Under 19 dei Saints Padova. Seppur in formazione ridotta e con l’insolito formato del 5vs5, i ragazzi di coach Fassina hanno affinato gli schemi in vista dell’esordio nel campionato nazionale di categoria, previsto tra due settimane allo Stadio Plebiscito. Pur essendo una giornata dedicata alla dimostrazione del football americano ed al coinvolgimento dei ragazzi presenti, i giovani Saints e i loro coach hanno saputo sfruttare l’occasione per testare alcuni meccanismi ed evidenziare punti su cui lavorare per presentarsi al meglio in campionato.

Sia durante che dopo l’esibizione, i Saints, con Turatto in testa, hanno coinvolto i presenti nella spiegazione del football americano, mostrando loro l’attrezzatura necessaria per giocare e alcuni rudimenti di questo affascinante sport.

targa.jpeg - 91.03 KB

I SAINTS E IL SOCIALE

Da sempre sensibili alle tematiche sociali, i Saints Padova partecipano per la prima volta alla XIII edizione di "Una giornata di sport insieme" che si terrà domenica 24 settembre, dalle 10.00 alle 18.30, alla Caserma “Ilardi” di via d’Acquapendente a Padova.

La giornata, un'iniziativa promossa dal Secondo reparto mobile della Polizia di Stato e Aic Veneto, nasce nel 2005 con l’intenzione di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla celiachia e sulle intolleranze alimentari, volendo dimostrare che queste non rappresentano un limite alla pratica dello sport, attività che è in realtà un momento di forte aggregazione per tutti.

La partecipazione è riservata a bambini e ragazzi dai 5 ai 13 anni, che potranno sperimentare diverse discipline sportive, guidati da allenatori qualificati sia della Fiamme Oro Altetica che di altre specialità sportive presenti.

Oltre a praticare in gruppo le diverse discipline, i ragazzi potranno pranzare nella mensa del Reparto Mobile con i bambini celiaci, che hanno a disposizione un menu rigorosamente senza glutine, grazie al servizio catering predisposto dall’Associazione Italiana Celiachia.

I Saints saranno presenti con la formazione Under 19 dalle 13.30 per mostrare i rudimenti del football americano ai ragazzi che vorranno provare a giocare, e per esibirsi in uno scrimmage.

I Saints perdono per un punto - Saints vs Cavaliers

Prova mancata per un punto, quella dei Saints di sabato sera contro i Cavaliers di Castelfranco. 

Un ottimo inizio il primo quarto: la formazione di attacco, per prima ad entrare in campo, conquista il primo down più volte grazie alle corse dell’ottimo Garofalo ed è proprio lui a concludere questo lungo drive con il primo touchdown, a segno anche l’extra point calciato da Cingano (7-0). Non si fa attendere la risposta dei Cavaliers che, fermati dalla difesa dei Saints nella progressione, si accontentano di segnare un field goal (7-3). L’attacco patavino sembra bloccato: i passaggi di Breggiè non trovano la conclusione e i castellani ne approfittano per infilare il loro primo touchdown all’inizio del secondo quarto con una breve corsa centrale del qb Zambon (7-9). A metà della seconda frazione di gioco, i Cavaliers approfittano della distanza favorevole e allungano le distanze segnando ancora un field goal: Celeghin dalle 14 yds (7-12). Subito dopo, i Saints si aggiudicano una safety, segue un breve drive dei Saints che tentano i passaggi lunghi senza successo, ma al rientro in campo dell’attacco castellano, la prima azione – un passaggio di Andrea Zambon per il fratello Mattia – viene prontamente intercettato da Mattia Griggio. Un paio di azioni e i Cavaliers restituiscono l’intercetto ai Saints e qui si conclude il lunghissimo primo tempo (9-12).

Il terzo quarto inizia a favore dei Cavaliers, che dopo pochi minuti - grazie ad una serie di corse di Simioni – segnano un altro touchdown trasformato da Celeghin (9-19). I Saints sembrano in gravi difficoltà: le importanti assenze si fanno sentire (Zacchettin, Molina, Petrolati, Saia, Nones…) e il terzo quarto è dominato dalla squadra ospite che alla fine segna un altro field goal (9-22). Ma nell’ultima frazione di gioco, Breggiè gioca il jolly: Tommaso Masiero e Nicolò Bugada che, corsa dopo corsa, con grinta trascinano l’attacco patavino. Bugada segna a metà del quarto, ma la trasformazione da due punti viene fermata dalla difesa castellana (15-22). I Cavaliers non vanno oltre i quattro tentativi e, al rientro in campo dell’attacco Saints, una lunga successione della squadra di casa si conclude con un altro touchdown su corsa, questa volta, di Masiero. Anche questa volta la trasformazione da due punti non riesce e il punteggio si fissa sul 21-22 a poco più di un minuto dalla fine del quarto. Subito dopo, i Cavaliers perdono la palla nel ritorno di kickoff e i padroni di casa si avvicinano pericolosamente, ma il passaggio di Breggiè per Giustozzi viene intercettato dai Cavaliers che preferiscono concludere la partita a 25 secondi dalla fine. 

Un finale amaro, dopo aver assistito ad un ottima reazione dei Saints, sostenuti in questa fredda serata da un calorosissimo (e rumorosissimo!) pubblico. Troppi errori hanno impedito alla squadra di portare a casa un’altra vittoria in una partita agguerrita, ma giocata correttamente da entrambe le squadre.

Parziali: 7-3, 2-9, 6-10, 6-0

 

 

Prossimo appuntamento: sabato 25 marzo, stadio M. L. King (kickoff ore 21), nel primo incontro interdivisionale contro i Red Jackets Sarzana.

Destinazione 5 per 1000 dichiarazione dei redditi 2016

Nel modello Unico2017 o 730/2017, compila la casella “Sostegno alle associazioni sportive dilettantistiche riconosciute ai fini sportivi dal CONI a norma di legge che svolgono una rilevante attività di interesse sociale” completa della tua firma e il codice fiscale dei Padova Saints A.s.d.

04839040286

Decidere di sostenere i PADOVA SAINTS in questo modo, non ti costa nulla e avrai la possibilità di contribuire alla formazione sportiva ed educativa di tutti i ragazzi iscritti ai settori giovanili.

E’ importante precisare che il 5 per 1000 dell’IRPEF è composto da tasse già versate, il contribuente semplicemente indica i soggetti a cui destinare il beneficio.

La legge finanziaria stabilisce infatti che, in sede di dichiarazione dei redditi (CUD, mod. 730, UNICO PF), i contribuenti possono destinare il 5 per 1000 dell’IRPEF anche a sostegno delle Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI.

Quindi non si tratta di una tassazione ulteriore, ma di una scelta di destinazione di una quota delle proprie tasse, che avviene attraverso un apposito fondo stanziato ogni anno dallo Stato Italiano.

Saints_Camps

Camps 2015

Copyright 2013 PadovaSaints, All rights reserved.