NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

U19 Team

Saints & Blue Team: MATTIA GOMIS

Domenica 12 marzo si è svolto il secondo raduno di preparazione della nazionale Under 19 in vista del girone di qualificazione ai prossimi europei. Tra i convocati, anche due giocatori biancorossi, con i quali abbiamo voluto approfondire il loro approccio al football americano.

 

Il primo è Mattia Gomis, classe 2000, centro della formazione Under 19 dello scorso campionato.

Quando e perché ti sei avvicinato al football?

Ho iniziato la mi esperienza nel campo da football circa un anno e mezzo fa, all’età di 15 anni. Vedevo per televisione e anche su YouTube video riguardanti questo sport ed interessandomi mi informai sulla presenza di qualche squadra qua nei pressi di Padova, iniziai così ad allenarmi  nonostante l'età inferiore a quella dei miei compagni di squadra.

Cosa ti piace di questo sport?

Il bello di questo sport è il senso di squadra che c'è tra compagni, è veramente una cosa indescrivibile, si cerca sempre di dare una mano a chiunque e di creare un gruppo molto forte e unito nonostante le grandi differenze di età. 

A chi lo consigli e perché?

Personalmente io consiglierei questo sport a chiunque abbia voglia di provare qualcosa di nuovo che sia diverso magari dal calcio, dal basket o da tutti gli altri sport. 

Come stai vivendo la presenza in nazionale?          

La mia presenza in nazionale, posso dire sia stata una cosa inaspettata, la sto vivendo molto bene nonostante abbia incontrato a questi raduni avversari con mi scontrai durante il campionato passato. 

Che obiettivi ti sei dato?

Ho imparato molto fino ad ora e vorrei migliorare ancora di più, non bisogna accontentarsi, bisogna puntare in alto per raggiungere certi obiettivi e sopratutto certe cose bisogna meritarsele.

Come concili gli impegni sportivi e quelli scolastici?

Il Football non è però la mia unica preoccupazione. Andando ancora a scuola sono abbastanza impegnato anche in questo di campo diciamo. Devo dire che conciliare football, palestra e scuola non sempre è facile, anche se il tempo per fare tutto ciò riesco sempre a crearmelo!

 

SECONDO RADUNO DEL BLUE TEAM UNDER 19

Continua il cammino di preparazione del Blue Team Under 19 in vista dei prossimi campionati europei di categoria, con il girone di qualificazione che si terrá a Belgrado a inizio maggio.

Sulla base delprimo raduno e delle buone prestazioni fin qui ottenute in camionato, il centro Mattia Gomis, classe 2000, è stato richiamato dall´head coach Borchini, e in aggiunta è stato convocato anche Riccardo Furlan, strong safety classe 1999, giunto a Padova quest anno, dopo alcuni campionati giocati con Draghi Udine e Leoni Palmanova.

A questo raduno ne faranno seguito altri, durante i quali i padovani cercheranno di conquistare uno spot nel roster finale per Belgrado.

Post Game PLAYOFF: Marines vs Saints

SAINTS: STAGIONE GIOVANILE AL CAPOLINEA

 Termina con una sonora sconfitta ai quarti di finale contro dei forti Marines Lazio l’avventura della formazione Under 19 dei Saints Padova.

Il punteggio finale di 56-12 in favore dei padroni di casa la dice lunga sull’andamento della partita, considerando anche che quasi tutto il secondo tempo è stato giocato in mercy rule causa il troppo divario nel punteggio.

Dopo un lungo viaggio i padovani entrano in campo troppo deconcentrati, e subiscono 3 td in rapida successione, portando il punteggio sul 22-0 già nel primo quarto.

Il secondo quarto è più equilibrato, con i Saints che riescono ad andare a segno, ma i Marines colpiscono altre due volte, chiudendo il primo tempo sul 34-6.

La seconda metà di gara corre molto tranquilla e veloce, con i padroni di casa sempre in vantaggio e con il gioco in mano, e i padovani che non riescono a ritrovare il bel gioco e la determinazione mostrati in regular season. Le ultime segnature chiudono il match sul 56-12, punteggio quanto mai congruo con i valori visti in campo in questa partita.

I parziali: 22-0; 12-6; 14-6; 8-0

SAINTS PRESENTI AL RADUNO DEL BLUE TEAM UNDER 19

Conclusi i campionati giovanile, ricomincia l’attività del Blue Team U19 in vista dei prossimi Campionati Europei di categoria, previsti la prossima estate in Francia.

 

Il primo raduno si svolgerà domenica 19 febbraio a Bologna: agli ordini di tutto il coaching guidato da coach Borchini più di 100 atleti si ritroveranno per giocarsi l’opportunità di difendere i colori azzurri.

Sulla base dell’ottimo campionato appena concluso, anche due giovani Saints sono stati selezionati. Si tratta del centro Mattia Gomis, classe 2000, e del cb Thomas Zancan, classe 1999 e già stabilmente aggregato alla formazione senior.

A questo raduno ne faranno seguito molti altri, durante i quali i padovani cercheranno di conquistare uno spot nel roster finale.

Post Game Bengals-Saints

ALTRA VITTORIA PER I SAINTS

 

I padovani portano a casa un’altra vittoria esterna, affermandosi per 32-0 sul campo dei Bengals Brescia.

Dopo un brutto avvio caratterizzato da diversi errori sia in attacco che in difesa, i Saints ritrovano la concentrazione e, verso la fine del primo quarto, vanno a segno con Petrolati, su TD pass di Annibale, che peró non mette a segno la trasformazione.

Nel secondo quarto sono ancora i padovani a condurre il gioco, ma senza trovare la via della segnatura. Soltanto uno splendido intercetto di Canato, in evidenza in tutta la partita, riesce a muovere il tabellone. La trasformazione da due di Petrolati vale il 14-0 per gli ospiti. I Saints vanno ancora a segno con una corsa personale del qb Annibale, a chiusura di un buon drive condotto grazie a Simoncini, Bianco e Lorenzon. Anche in questa occasione, peró, la trasformazione viene bloccata dai padroni di casa. Il punteggio al riposo è quindi di 0-20 che, causa il roster corto dei padroni di casa, fa scattare la mercy rule.

Nel secondo tempo la partita scorre via molto rapida, con i Saints sempre capaci di mantenere il gioco e di fermare le sfuriate dei mai domi padroni di casa. A inizio terzo quarto è una corsa di Simoncini a fissare il punteggio sullo 0-26, complice anche l’ennesima trasformazione errata. Nell’ultimo quarto è ancora Canato a andare a segno, stavolta schierato in attacco. La mancata trasformazione vale il punteggio finale di 0-32.

I parziali:

0-6; 0-14; 0-6; 0-6

In attesa dei risultati delle altre partite per definire la griglia playoff, i Saints chiudono il proprio girone al secondo posto, a pari punti con i Giants Bolzano ma con una differenza punti a sfavore.

Copyright 2013 PadovaSaints, All rights reserved.